21 set, 2022

Elezioni 2022: ecco i candidati vicini al mondo venatorio

Il 25 settembre è l’appuntamento elettorale che porterà gli italiani nuovamente al voto per eleggere i nuovi rappresentanti che siederanno in Parlamento e, di conseguenza, il nuovo Governo che andrà alla guida del Paese. Anche questa volta, come già nelle precedenti occasioni elettorali, le Associazioni Venatorie riconosciute riunite nella Cabina di regia venatoria (Federcaccia, Enalcaccia, Liberacaccia, AnuuMigratoristi e Italcaccia) assieme al CNCN-Comitato Nazionale Caccia e Natura hanno elaborato e presentato un Manifesto a difesa dell’attività venatoria e della cultura rurale. Molti candidati a titolo personale o del proprio schieramento non hanno avuto difficoltà a sottoscriverlo o a condividerne i contenuti nelle loro dichiarazioni e programmi.

Fra le adesioni, per così dire “collettive”, quelle di Partito Democratico, Lega e Forza Italia, pervenute rispettivamente dall’onorevole Chiara Braga, responsabile nazionale PD della Transizione ecologica, Francesco Bruzzone, responsabile Dipartimento fauna selvatica e caccia della Lega e Raffaele Neri, responsabile nazionale dipartimento agricoltura di Forza Italia. Anche Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale di "Italia al Centro", partito che concorre alle prossime elezioni politiche nella lista "Noi moderati", ha sottoscritto il Manifesto.

Posizione nettamente avversa all’attività venatoria, dichiarandone espressamente la volontà di giungere a una sua chiusura è stata espressa da: Movimento 5stelle (anche con video espliciti del suo presidente Conte); Alleanza Verdi e Sinistra; Unione Popolare e Italexit. Azione-Italia Viva, nel loro programma, parlano di gestione efficiente della fauna selvatica. Non sembra invece parlare di caccia il programma di +Europa di Emma Bonino, ma certamente non è vicina alle posizioni del nostro mondo e nel suo programma apre a numerose posizioni animaliste.

Ecco la lista definitiva con oltre 80 adesioni dei candidati a sostegno della caccia: tale lista potrà aiutare a scegliere i candidati fra chi condivide la nostra passione e stile di vita.

Il documento con le adesioni è disponibile sul sito del CNCN

Invia il tuo commento

Altri Articoli

La Cassazione boccia il referendum. Neanche 120 mila le firme ritenute valide

La Corte di Cassazione ha confermato, nella sua ordinanza emessa il 15 dicembre 2021, il numero più che insufficiente di...

Scopri di più