8 set, 2022

EOS show ottiene la qualifica di rilevanza internazionale

La Giunta della Regione Veneto ha comunicato ieri la deliberazione n° 983 del 09/08/2022 con la quale è stata attribuita la qualifica di “rilevanza internazionale” alla manifestazione fieristica EOS-European Outdoor show. Tale qualifica viene attribuita alle fiere che abbiano avuto un congruo numero di espositori e visitatori provenienti da vari Paesi esteri.

Nell’ambito delle politiche di sostegno ai processi di internazionalizzazione delle imprese, le camere di commercio prevedono la concessione di contributi, per incentivare la partecipazione proprio a fiere di rilevanza internazionale in Italia e all’estero. In Italia il numero di fiere che hanno la qualifica di “internazionali” è esiguo rispetto alla moltitudine di fiere presenti sul territorio. Decisamente una buona notizia per gli espositori che potranno attivare le loro richieste di contributi nei confronti delle camere di commercio, delle associazioni di categoria o degli enti pubblici territoriali che prevedono tali forme di incentivazione.

«Siamo veramente lieti di aver raggiunto questo traguardo già alla prima edizione», dichiara Patrizio Carotta, amministratore unico di EOS srl. «È importante per noi come organizzazione e per le aziende che potranno accedere a eventuali contributi che vengono erogati sia a livello statale che locale. È anche uno stimolo a fare meglio nel 2023. La prossima edizione sarà più grande e più ricca. Già in questi giorni stanno aderendo aziende sia grandi sia piccole che non c’erano nel 2022 e che invece ci saranno nel 2023. Non appena avremo un numero significativo di adesioni, pubblicheremo tutto sul sito www.eos-show.com. La possibilità di tornare a febbraio, 11 – 13 le date del 2023, favorisce l’adesione delle aziende e speriamo anche quella dei visitatori. Abbiamo inoltre in programma di allargare le merceologie con il coinvolgimento di settori affini a caccia, tiro e difesa personale: anche in questo caso, presto saremo in grado di annunciare novità importanti. A questo punto ci attende anche l’impegno di “internazionalizzare” i visitatori e gli operatori. Stiamo infatti programmando un’operazione di incoming di operatori stranieri in collaborazione con le aziende e con il Consorzio Armaioli italiani».

La “macchina” organizzativa di EOS non conosce sosta, in previsione della prossima edizione: tutti gli sforzi sono concentrati per rendere l’esperienza di partecipazione (a tutti i livelli) sempre più immersiva, coinvolgente e interessante.

FieraEOS_2022_MAR_0330 (1)-1

 

Invia il tuo commento

Altri Articoli

Lettera aperta del presidente Assoarmieri Antonio Bana per l'apertura della stagione venatoria

Antonio Bana (nella foto), presidente di Assoarmieri, nell’augurare a tutto il settore un grande in bocca al lupo per l’...

Scopri di più

Grenadier debutta a EOS!

Ineos Grenadier è un 4x4 razionale e concreto, costruito per durare, dentro e fuori, adattissimo per la caccia e la vita...

Scopri di più

In streaming e on-demand

Caccia Tv è da oggi su Smart Tv, Mobile e Pc senza abbonamenti aggiuntivi. In streaming e on-demand, i migliori contenut...

Scopri di più